close
Fintech

DeFi: Neo, Binance e la finanza decentralizzata

DeFi: Neo, Binance e la finanza decentralizzata
DeFi: Neo, Binance e la finanza decentralizzata

DeFi, la finanza decentralizzata al centro dell’attenzione di due importanti Key Opinion Leader del mondo Blockchain: Da Hongfei (Neo) e CZ (Binance). Potrete trovare l’intervista completa nel canale medium di Neo Smart Economy.

Sia Neo che Binance sono due progetti Blockchain nati entrambi in Cina che in pochissimo tempo hanno saputo affermarsi a livello globale. Neo è un protocollo che mira a diventare una vera e propria piattaforma di Smart Economy che si fonda su concetti come la Digital Identity, i Digital Asset e gli Smart Contract in un ambiente di sviluppo multi-linguaggio capace di attirare qualsiasi tipo di sviluppatore. Binance è invece l’exchange crypto to crypto con maggiori volumi di scambio al mondo che sta prendendo piede anche nella versione DEX (Decentralized Exchange).

DeFi, interoperabilità e DEX

Il focus della discussione si è incentrato su tre aspetti fondamentali che potranno portare nel medio periodo a una mass adoption della tecnologia Blockchain, modificando inesorabilmente le nostre modalità di acquisto di beni e servizi:

  • DeFi (Finanza Decentralizzata);
  • Interoperabilità tra i diversi protocolli;
  • DEX (Decentralized Exchange).

DeFI. Da Hongfei, cosi come ribadito nell’ultima Neo AMA (Ask Me Anything) è convinto che la DeFi, la finanza decentralizzata, offrirà in futuro numerose opportunità di sviluppo. I processi bancari e si appoggeranno nel prossimo futuro su risorse digitali, più che sulla valuta tradizionale. Come spiegato anche nel precedente post “Che cos’è la DeFi“, attraverso questo nuovo paradigma chiunque potrà ottenere automaticamente un prestito da uno smart contract “bloccando” altri asset digitali o impegnando reddito futuro con estrema facilità e in pochi click. Tutti avranno le stesse regole e non ci sarà più la possibilità discrezionale di un intermediario. Un nuovo paradigma, opposto a quello della crescita inflazionistica della valuta tradizionale. Con la DeFi gran parte della nostra ricchezza sarà per lungo tempo immagazzinata in smart contract e crescerà di pari passo alla crescita economica.

Interoperabilità. La Blockchain è per natura un sistema aperto, concepito fin dalla sua nascita per poter essere accessibile a tutti e al contempo essere censorship resistant. Tale sistema non potrà dunque prescindere dalla possibilità d’interazione tra i diversi protocolli distribuiti e la loro capacità di parlarsi pur appartenendo a catene di blocchi differenti, una vera e propria FTA Zone (zona libera di scambio) consentendo ai digital asset di muoversi liberamente ed essere scambiati tra gli individui. In un contesto del genere, sarà possibile ad esempio poter cambiare un biglietto aereo acquistato erroneamente con uno di un treno di un’altra compagnia senza dover effettuare due operazioni distinte. Una transazione crosschain tra la catena dei voli e quella dei treni. Con queste parole Da Hongfei ha illustrato come sarà diverso il concetto di trading nel prossimo futuro. Scambiare un servizio con un altro come fosse una compravendita azionaria in un solo click.

DEX. Lo sviluppo del Binance Decentralized Exchange è uno degli obiettivi principali di CZ che ha assicurato che stanno lavorando allo sviluppo di nuove funzionalità per il giovane exchange decentralizzato. Con Binance DEX gli utenti hanno sempre il pieno controllo delle private key e possono gestire in completa autonomia il proprio wallet. Sicurezza, libertà e facilità d’utilizzo, gli utenti sono responsabili al 100% dei loro asset.

Tags : blockchainDeFiinnovazione