close
Trading

E’ una questione di timing

E' una questione di timing
E' una questione di timing

E’ una questione di timing. Sempre.

Qualsiasi sia l’argomento, avere un timing corretto è sempre un aspetto primario. Lanciare un prodotto o un servizio con anticipo o in ritardo rispetto alla reale domanda da parte del mercato può decretare la fine di un’azienda. Investire nel momento sbagliato può vanificare un lungo e approfondito studio di analisi fondamentale.

Preso atto di quanto sia importante scegliere il momento giusto, focalizziamoci anche su cosa esso significhi quando si parla di topic tecnologici e innovativi, oppure di investimenti.

essere troppo lungimiranti non sempre si traduce nell’avere degli ottimi risultati

Guardare troppo in là, equivale spesso a predicare nel deserto e ad aumentare ancor di più la distanza che intercorre tra il nostro mondo e quello reale, producendo esattamente l’effetto opposto di quello desiderato. Il progresso, l’innovazione e i beni e servizi che ne derivano vanno digeriti gradualmente dagli utenti/consumatori e l’offerta deve si guidare la loro domanda, ma senza esagerare. Facebook non è stato il primo Social Network, ma è stato quello che offriva le giuste funzionalità nel momento opportuno.

Investire in una Startup che si prefigge di risolvere un problema o soddisfare un’esigenza che ancora non si è manifestata nel mercato può rivelarsi un estremo errore. Sarà ancora in vita questa Startup quando il mercato sarà maturo per richiedere i suoi prodotti/servizi? Ogni cosa a suo tempo. Anche nella letteratura finanziaria il Market Timing è alla base dell’analisi comportamentale per la struttura dei prezzi e la buona efficienza del mercato.

Investimenti e Market Timing

Dopo un’analisi approfondita e l’avvenuta scelta dell’asset class da acquistare è opportuno individuare il perfetto market timing per procedere con l’operatività. Sbagliare il momento d’acquisto, anche qualora le analisi precedentemente effettuate sugli aspetti fondamentali e previsionali si rivelassero corretti nel medio/lungo periodo, equivarrebbe all’aver perso altre opportunità di profitto.

Tenere capitale fermo su un titolo dalle ottime prospettive future, ma sul quale al momento non si è acceso ancora nessun interesse speculativo, mentre le borse mondiali hanno fatto registrare continui massimi nel 2019, non è sicuramente la strategia corretta. Occorre allora mettersi in discussione, non buttare al vento gli studi e le energie spese insieme alle proprie convinzioni, ma semplicemente prendere atto che ancora non è il momento giusto.

E’ una questione di timing. Sempre.

Tags : analisi fondamentaleblockchainbusinessinvestimenti