close
FintechStartup

FutureDAO: modello di fundraising continuo per Startup

FutureDAO
FutureDAO

Le operazioni straordinarie di ogni società, siano esse grandi aziende o startup, che hanno l’obiettivo di apportare nuovo capitale all’impresa, hanno tutte una caratteristica ben precisa: sono operazioni con un inizio e una fine.

Ho descritto nei precedenti articoli vari strumenti di raccolta di capitale per le startup, dall’Equity Crowdfunding ai round con i Business Angels, ma niente si avvicina a quello che si sta cercando di fare con il progetto FutureDAO, in pieno stile DeFi.

Che cos’è FutureDAO

FutureDAO si descrive come una “DAICO Platform per progetti creativi di finanza e governance“. Si iniziò a parlare di DAICO nei primi mesi del 2018 quando sembrava già superato il modello delle Initial Coin Offering (ICO). Fu il creatore di Ethereum (ETH), Vitalik Buterin che utilizzò questo termine fondendo le Decentralized Autonomous Organization (DAO) con le ICO. Tale strumento avrebbe offerto maggior tutela agli investitori e sostenitori dei progetti che si affacciavano sui mercati. Fu uno dei momenti più importanti per la costruzione del concetto di Decentralized Finance (DeFi). In questo contesto FutureDAO ha teorizzato un modello che ritengo assolutamente valido e originale e che se il progetto dovesse concretizzarsi avrebbe tantissime possibilità di diventare uno standard.

Il modello attuale del multi-round

Attualmente nel processo di crescita di una Startup ci sono esigenze crescenti di capitale che nella migliore delle ipotesi vanno dalla fase di seed, attraversano i round (A,B,C) tipici della fase di scale-up per arrivare alla consacrazione attraverso la IPO, ovvero la quotazione in borsa. In tutte queste fasi c’è un rapporto rischio/rendimento diverso. Gli early investors che partecipano alla fase di seed, si prenderanno il rischio di insuccesso maggiore, ma hanno un esborso monetario limitato rispetto alle quote acquisite. All’opposto chi investe nella fase di IPO, acquisterà quote di una società abbastanza consolidata pagandole a un più caro prezzo.
Concludendo, con questo modello, si scatta un’istantanea della società a ogni corrispondente fase della sua vita e si procede alla raccolta di capitale. Ora però con la DeFi, la finanza decentralizzata, esistono atre possibilità.

Il modello del fundraising continuo

Per ogni round di finanziamento vi è un prezzo fisso e un numero corrispondente di token/azioni da emettere. Il rapporto, che può essere identificato con una curva, rappresenta il rischio che si assume ogni investitore. Abbiamo quindi introdotto il concetto di curva all’interno del processo di raccolta di capitali. La curva rappresenta qualcosa di continuo. Possiamo replicare questa continuità anche nel fundraising?

Nel 2017, Simon de la Rouviere ha proposto per la prima volta il concetto di curva come meccanismo di emissione di token chiamato Token Bonding Curve.

 

Diversamente dalla raccolta fondi multi-round, nel fundraising continuo, i token/azioni possono essere acquistati, e quindi emessi dalla società, in qualsiasi momento e il prezzo di emissione di essi aumenterà con l’aumentare del numero delle quote circolanti. Allo stesso modo, anche la variazione del rapporto rischio/rendimento sarà continua e gli investitori potranno scegliere quando acquistare in base alle loro preferenze di rischio.

Il modello del fundraising continuo porta con se anche altri benefici per le Startup, come ad esempio il non dover concentrare le spese di marketing su dei momenti specifici per aiutare le proprie campagne ad andare in porto, ma a poterle diluire nel tempo. Altro vantaggio è quello di poter impostare l’avvio del progetto, e quindi il finalizzarsi dell’investimento, solo al raggiungimento di un kick-off prestabilito. Inoltre si potrà bloccare parte della liquidità in uno smart contract, a tutela di chi ha contribuito, come una sorta di riserva frazionaria societaria. Non ultimo, è la possibilità per gli investitori di poter uscire dal progetto vendendo le proprie quote in ogni momento, in quanto trattasi di asset liquidi e negoziati su exchange.

Se volete approfondire il progetto FutureDAO potete seguire gli aggiornamenti periodici rilasciati su Medium. Questo progetto, rappresenta un altro passo di transizione verso la convergenza tra mondo Blockchain e settore Startup, grazie alla DeFi , la finanza decentralizzata.

Tags : blockchainDeFiinnovazione