Grand Central Hardfork: governance e consorzio on-chain

Gen 12, 2023 | Cripto Defi | 0 commenti

Il Grand Central Hardfork è l’aggiornamento finale per DeFiChain quest’anno ed è uno degli aggiornamenti più grandi e monumentali del 2022. Questo Hardfork comprende 4 caratteristiche principali:

  • Governance on-chain
  • Struttura del consorzio di token
  • Supporto per gli aggiornamenti dei parametri masternode (proprietario, operatore, indirizzo premio)
  • Commissioni del pool e correzioni di premi

A un esame più attento, include caratteristiche degne di nota come la tanto attesa governance on-chain e il consorzio. Questo Hardfork affronta parte del tanto atteso debito del prodotto e prepara la comunità DeFiChain a una crescita più esplosiva nel 2023. In questo post sul blog, condivideremo maggiori dettagli su alcune delle funzionalità più significative di questo Hardfork.

Che cos’è DeFiChain On-Chain Governance e in che modo apporta vantaggi alla comunità?

Per apportare modifiche all’ecosistema DeFiChain, possiamo inviare proposte (3 tipi) per essere votate dai proprietari di masternode:

  • Proposta di richiesta di fondo di sviluppo comunitario (nota anche come proposta di fondo comunitario; PCP)
  • Voto di fiducia (noto anche come DeFiChain Improvement Proposal; DFIP)
  • Blocca la proposta di riassegnazione della ricompensa

In cosa consiste la governance on-chain: Attualmente, il processo di creazione della proposta e di votazione è in gran parte svolto off-chain. Andando avanti, con On-Chain Governance (OCG), significa che qualsiasi proposta di modifica che richieda il voto della comunità (tramite masternodes) può essere condotta sulla blockchain.

Valore per la comunità DeFiChain: Questa nuova proposta offrirà 2 vantaggi distinti alla comunità:

  • Ciò rafforza la nostra struttura di governance e garantisce una perfetta trasparenza nell’intero processo di voto per la comunità DeFiChain.
  • I risultati delle votazioni saranno ora disponibili in tempo reale su una dashboard (vedi immagine 1) su defiscan.live, che rende molto più semplice il monitoraggio dei risultati. I proprietari di masternode potranno generare uno script per votare ogni proposta tramite la dashboard, il che riduce lo sforzo richiesto per votare. Nel complesso, ci aspettiamo che ciò si traduca in livelli più elevati di partecipazione al voto delle proposte.
A lire  Panoramica del Injective Protocol
Immagine 1: interfaccia per la governance on-chain

Flusso di utenti nella governance on-chain: La tabella seguente mostra l’ampio flusso di utenti per (1) la creazione di proposte e (2) il processo di voto con l’introduzione di OCG.

Cos’è il Consorzio DeFiChain e in che modo apporta vantaggi alla comunità?

In DeFiChain, le risorse digitali tokenizzate (vedere la tabella seguente) devono essere supportate 1:1 dall’attività reale nel rispettivo ecosistema (ad es. BTC). Tuttavia, questo supporto non è attualmente applicabile tramite la blockchain.

Sebbene DeFiChain sia stata fortunata perché nessun cattivo attore deve ancora abusare dell’attuale divario, deve esserci un struttura adeguata che disciplina il supporto dei token per garantire che tutte le risorse digitali siano supportate. Ciò è dovuto soprattutto al fatto che DeFiChain dovrebbe continuare a ridimensionarsi e quindi avere un numero maggiore di partecipanti all’ecosistema.

Di cosa si occupa il Consorzio: Per colmare l’attuale divario, si propone di istituire un Consorzio, in cui i membri del Consorzio (ad esempio Cake DeFi) avranno la propria chiave dedicata per il conio e la masterizzazione di risorse digitali tokenizzate. Sotto questa struttura:

  • Ogni membro è tenuto a sostenere qualsiasi risorsa digitale che conia (indipendentemente dal fatto che stia coniando per se stesso o per conto degli utenti della propria piattaforma)
  • Ogni membro sarà tenuto a impegnare 2 giorni di garanzia (in DFI/dUSD) che sarà bloccata in un contratto intelligente. Questa garanzia determinerà quante risorse digitali un membro può coniare ogni giorno.
  • Ad esempio, se un membro deposita una garanzia per un valore di $ 100.000, gli sarà consentito di coniare risorse digitali per un valore di $ 50.000 ogni giorno
  • Questa garanzia è richiesta in aggiunta al supporto delle risorse digitali tokenizzate
  • La funzione di questa garanzia ha lo scopo di (1) dissuadere i membri dall’impegnarsi in attività contrarie agli interessi della comunità e (2) risarcire i danni nel caso in cui un membro sovrastimi risorse digitali o non sia in grado di fornire supporto per le risorse digitali tokenizzate
  • Una dashboard sarà resa disponibile su DeFiScanaffinché la comunità DeFiChain tenga traccia della garanzia contro le risorse digitali tokenizzate coniate per ciascun membro (vedi Immagine 1. I dati sono stati redatti per ora poiché il dashboard non è ancora attivo)
A lire  La giustizia americana arresta il creatore dello scambio Bitzlato
Immagine 2: dashboard per il consorzio DeFiChain

Valore per la comunità DeFiChain: Il Consorzio offre diversi vantaggi:

  • Migliora la struttura di governance e la trasparenza nella comunità DeFiChain
  • Fornisce un meccanismo per la comunità DeFiChain per monitorare il supporto di risorse digitali tokenizzate, che scoraggia il sovrastampaggio
  • In caso di gioco scorretto da parte di qualsiasi membro, la garanzia fornirà una qualche forma di ricorso

Flusso operativo nel consorzio DeFiChain: La tabella seguente mostra l’ampio flusso operativo per (1) transazione di conio e (2) transazione di masterizzazione.

Conclusione

Il Grand Central Hardfork comprende 4 caratteristiche principali:

  • Governance on-chain
  • Struttura del consorzio di token
  • Supporto per gli aggiornamenti dei parametri masternode (proprietario, operatore, indirizzo premio)
  • Commissioni del pool e correzioni di premi

L’aggiornamento è previsto per l’8 dicembre e sarà un aggiornamento importante visti i numerosi miglioramenti alla qualità della vita per la comunità DeFiChain.

Source link