Lebigdata, cripto e blockchain – Opinioni

lebigdata, cripto e blockchain – Opinioni

Per molti specialisti, la Blockchain è lo strumento che presto rivoluzionerà la tecnologia digitale. I governi e le grandi aziende, in particolare nei settori bancario e assicurativo, vedono già in questo sistema un modo per cambiare profondamente la loro organizzazione e proteggere in modo ottimale le loro transazioni.

Se per alcuni campi l’applicazione di questa tecnologia sembra ovvia, lo è un po’ meno per altri, come quello dei Big Data.

In che modo la Blockchain affronta i problemi dei Big Data?

I GAFA (Google, Apple, Facebook e Amazon) sono stati i precursori nella creazione e nell’utilizzo di strumenti innovativi per la gestione di grandi volumi di dati. Sono seguiti progetti open-source che hanno permesso lo sviluppo di strumenti di elaborazione dei dati in tempo reale.

Tuttavia, le pratiche relative all’elaborazione dei dati da parte degli strumenti Big Data sollevano molti interrogativi, come ad esempio

Chi possiede i dati degli utenti?

Come possono i “clienti-utenti” sapere per quale scopo e in che modo verranno utilizzati i loro dati?
Chi può accedervi?
I dati sono anonimi o nominativi?
Questi problemi possono venire alla luce quando installiamo un’applicazione sul nostro smartphone e i recenti scandali lo dimostrano, in particolare con applicazioni come Pokemon Go, che inizialmente aveva pieno accesso a tutti i movimenti dei suoi utenti e ai loro account Google associati.

La tecnologia blockchain può fornire una risposta a queste domande e rimettere l'”utente-cliente” al centro del sistema. Prendiamo l’esempio di Bitcoin e della circolazione delle informazioni sulla sua Blockchain.

Bitcoin utilizza le proprietà della crittografia asimmetrica per consentire a qualsiasi utente di crittografare una transazione tramite una chiave pubblica e di decifrarne un’altra indirizzata a lui tramite la sua chiave privata. Questa tecnica consente quindi la protezione e l’anonimato dei dati degli utenti.

A lire  Binance ammette la mancanza di mantenimento delle riserve di stablecoin

Con lo sviluppo di nuovi usi per le blockchain, gli utenti stanno sempre più riprendendo il potere sui propri dati di utilizzo e comportamento. In effetti, è ora possibile per gli utenti scegliere quali informazioni accettare di divulgare.

Di conseguenza, possiamo immaginare lo sviluppo di progetti di tipo “Machine Learning” che consentano una vera e propria evoluzione del modello Big Data, garantendo al contempo la protezione dei dati personali degli utenti. Ad esempio, i dati finali risultanti da questi studi potrebbero essere anonimizzati e quindi destinati a “profili tipici” piuttosto che a singoli individui.

Questo aprirebbe le porte a un nuovo modello di infrastruttura: archiviazione decentralizzata che garantisce l’immutabilità dei dati tramite la Blockchain ed elaborazione distribuita dei dati tramite gli strumenti dell’ecosistema Big Data.

Come collegare Blockchain e architettura dei Big Data?

I punti principali che attualmente rallentano lo sviluppo delle Blockchain a livello aziendale sono le prestazioni e la scalabilità della tecnologia: numero limitato di transazioni al secondo, latenza di un’operazione di scrittura, copia completa della Blockchain e aggiornamenti in tempo reale su ogni nodo.

Queste prestazioni sono ben al di sotto di quelle dei moderni database NoSQL, che possono superare diverse centinaia di migliaia di transazioni al secondo e offrire uno storage di diversi petabyte con una latenza di una frazione di secondo.

Sulla base di questa osservazione, il progetto BigchainDB ha creato un database distribuito e scalabile, in altre parole un database in grado di adattare la potenza necessaria in base alle esigenze. Per farlo, utilizza il database MongoDB (il primo database NoSQL) a cui viene aggiunto un ulteriore livello tecnologico, quello della Blockchain. Ciò consente di ottenere vantaggi quali il controllo decentralizzato, il trasferimento di beni digitali e la garanzia di dati sicuri.

A lire  Partnership tra Avalanche e Amazon Ink per potenziare l'implementazione delle sottoreti

Ma come può la blockchain cambiare profondamente l’uso di un database di “Big Data”?

A differenza di un database tradizionale su larga scala, non è più necessario preoccuparsi se le informazioni condivise siano aggiornate, se siano state rielaborate e da chi. Sia che si tratti di un’azienda con uffici in tutto il mondo, sia che si tratti di un’azienda che condivide dati con altre aziende, la Blockchain permetterà a tutti gli utenti di avere lo stesso livello di controllo sui propri dati (attraverso il controllo e l’accesso decentralizzato), di tracciare ogni transazione/informazione, ogni elaborazione e infine di identificare l’attore interessato.

Per saperne di più sui big data

Blockchain è una tecnologia di contabilità distribuita che utilizza la crittografia per archiviare in modo sicuro i dati in modo decentralizzato, immutabile e a prova di manomissione. È la spina dorsale del settore delle criptovalute ed è già stata utilizzata in vari modi, dal settore bancario alla gestione della supply chain.

Big data, d’altra parte, è un termine usato per descrivere la grande quantità di dati raccolti e analizzati da aziende e organizzazioni. Questi dati possono essere utilizzati per identificare tendenze e modelli, contribuendo a migliorare le operazioni e il processo decisionale.

Sia la blockchain che i big data hanno il potenziale per rivoluzionare il nostro modo di fare business. La combinazione delle due tecnologie può creare nuove opportunità per le aziende per risparmiare denaro, creare efficienza e migliorare l’esperienza del cliente.

Ad esempio, le aziende possono utilizzare la blockchain per archiviare e trasferire in modo sicuro i dati, mentre i big data possono essere utilizzati per analizzare il comportamento dei clienti e identificare potenziali aree di miglioramento. La combinazione delle due tecnologie può aiutare le aziende a prendere decisioni più informate, ridurre i costi e sviluppare nuovi prodotti e servizi.

A lire  Il beacon dell'acceleratore Web3 guidato dal fondatore di Polygon

Inoltre, blockchain e big data possono anche essere utilizzati per creare nuovi prodotti e servizi. Ad esempio, le aziende possono utilizzare i big data per analizzare il comportamento dei clienti e creare prodotti e servizi personalizzati. Blockchain può essere utilizzato per archiviare in modo sicuro i dati e garantire la sicurezza delle transazioni.

La combinazione di blockchain e big data sta creando una nuova rivoluzione nel modo in cui le aziende operano. Sfruttando la potenza di entrambe le tecnologie, le aziende possono comprendere meglio i propri clienti, sviluppare prodotti e servizi personalizzati, creare efficienza e ridurre i costi. È un momento emozionante per essere nel mondo degli affari e le possibilità sono infinite.

Bitget Trading Crypto, la nostra opinione

Bitget Trading Crypto, la nostra opinione

  Guadagna facilmente Bitcoin con Bitget: scopri come! Bitget è un'applicazione mobile che ti consente di guadagnare facilmente Bitcoin. L'applicazione ha la forma di un gioco, devi completare compiti semplici e ottenere ricompense per ogni missione completata....

Recensione di Youngplatform – cripto e trading

Recensione di Youngplatform – cripto e trading

Informazioni su Young Platform Step Young Platform Step è un'applicazione che consente ai suoi utenti di guadagnare gettoni YNG gratuiti svolgendo varie attività, come camminare, rispondere a quiz, completare sfide e altro ancora. Domande frequenti Ecco le domande più...

Recensione della youngplatform (YNG)

Recensione della youngplatform (YNG)

Che cos'è Young (YNG)? La Young Platform è un nuovo exchange non ancora completato con sede in Italia che consente di acquistare e vendere criptovalute. Una volta lanciata, la loro piattaforma avanzata consentirà di negoziare anche le criptovalute. E allora? Esistono...

Guadagna fino al 5% APY sul nuovo Polygon (MATIC)

Guadagna fino al 5% APY sul nuovo Polygon (MATIC)

  Vuoi iniziare il 2023 con il botto? Assegna il tuo poligono (MATIC) sulla nostra nuova introduzione Picchettamento MATIC servizio e inizia a guadagnare premi di staking sulla tua criptovaluta preferita fino al 5% APY. Giusto! MATIC Staking è l'ultima...

Definizione |  Tomografia sismica |  Pianeta futuro

Definizione | Tomografia sismica | Pianeta futuro

In assenza di poter osservare direttamente l'interno della Terra, gli scienziati usano le onde sismiche per sondare le profondità del Pianeta. Questo metodo, chiamato tomografia sismica, permette quindi di mappare i diversi involucri della Terra e di definirne...

Bitget Trading Crypto, la nostra opinione

Bitget Trading Crypto, la nostra opinione

  Guadagna facilmente Bitcoin con Bitget: scopri come! Bitget è un'applicazione mobile che ti consente di guadagnare facilmente Bitcoin. L'applicazione ha la forma di un gioco, devi completare compiti semplici e ottenere ricompense per ogni missione completata....

Recensione della youngplatform (YNG)

Recensione della youngplatform (YNG)

Che cos'è Young (YNG)? La Young Platform è un nuovo exchange non ancora completato con sede in Italia che consente di acquistare e vendere criptovalute. Una volta lanciata, la loro piattaforma avanzata consentirà di negoziare anche le criptovalute. E allora? Esistono...